CHART \ Politecal

Scrive

Politecal

CHART

Statistical analysis has a place in our society as uncontestable analytical truth. We put our complete blind trust into the information we recieve. Those data talk about us, we ignore that it’s us that determines what goes out, we forget that we are the dynamic part of every static data. CHART, in GIF form, is an invitation to revolt, going back to the latin meaning of the word: topple, tip over.

CHART

I dati statistici vengono presi come fatti assodati, incontestabili studi analitici. Ci fidiamo ciecamente delle informazioni
che riceviamo. Questi dati parlano di noi, ignorando che siamo noi a determinarli, dimentichiamo di essere la parte dinamica di ogni dato statico. CHART, in forma di GIF, è una serie di inviti alla rivoluzione, nel senso latino dal verbo revolvère, rovesciare.

CHART

Les données statistiques sont perçues comme faits indubitables et incontestables études analytiques. Nous faisons confiance aveuglément à toutes les informations reçues. Ces données ils parlent de nous, ignorant le fait que c’est nous à les déterminer, nous oublions d’être la parte dynamique de chaque donné. CHART, sous forme de GIF, c’est une série d’appels à la révolution, dans le sens latin du verbe revolvère, renverser.

CHART

Los datos estadísticos se toman como hechos establecidos, estudios analíticos indiscutibles. Confiamos ciegamente en la información que recibimos. Estos datos hablan de nosotros, ignorando el hecho de que somos nosotros quienes los determinan, nos olvidamos de ser la parte dinámica de cada dato estático. CHART, en forma de GIF, es una serie de invitaciones a la revolución, en el sentido latino del verbo revolver, para volcar.

Cover Politecal, Chart, 2018. Gif. Courtesy none

Politecal nasce come piattaforma di condivisione di interventi pubblici. Nel suo nome si fondono il termine POLITE e POLITICAL, con i quali si fa riferimento alla natura effimera e sociale di questa proposta di rivoluzione intellettuale. Politicizzare significa trasformare il privato in pubblico. Utilizzando come campo di battaglia luoghi virtuali e ogni spazio di attraversamento urbano, Politecal vuole intercettare ogni tipo di fruitore, rideterminandolo come individuo portatore di valori, sensi e sentimenti.

Le azioni svolte consistono nell’instillare messaggi positive ed ecologici, invadendo lo spazio in modo capillare. Nello specifico, le pratiche-politecal riprendono le strategie pubblicitarie concepite per occupare in modo totalizzante il campo visivo. La diffusione dei messaggi si caratterizza come fenomeno tendenzialmente pervasivo e intrusivo, con forzature spettacolari che spesso danno luogo a reazioni di fastidio e di avversione. Gli interventi-politecal, nonostante utilizzino gli stessi mezzi di comunicazione, sono contraddistinti da un’assoluta essenzialità, volta a prediligere il contenuto rispetto alla forma. In contrasto alla massificazione a cui siamo costantemente sottoposti, Politecal vuole ri-singolarizzare le persone, stimolando la soggettività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Seguici su IG / FB

Menu
Copy link
Powered by Social Snap